Girl power

Bionda, minuta, carina, femminile e delicata. Dall’aspetto fisico non le daresti una lira come ricercatrice e attivista. Poi la senti parlare e la mandibola ti crolla. Lei, bionda e minuta, che si trova egualmente a suo agio a vivere tra i guerriglieri nella giungla della Colombia, nel nord dell’Iraq o in un sobborgo di Londra. Lei, per cui il concetto di casa, diversità e di distanza assumono un significato tutto particolare. Lei, pronta a partire per nazioni come il Gabon o il Kirghizistan non perchè ci sia qualcosa in questi paesi che lei voglia vedere a tutti i costi, ma perchè di questi paesi non sa niente e vuole scoprire cosa possano offrirle. Lei, che è il mio mito. Lei è Johanna.

Continue reading “Girl power”

Tutti insieme appassionatamente a Salisburgo

Avete presente il musical “Tutti insieme appassionatamente”? Un must per ogni amante del genere e con canzoni famosissime che chiunque avrà sentito almeno una volta, è interamente ambientato a Salisburgo e dintorni. Città deliziosa circondata dalle Alpi austriache, tra le mete famosissime per i vari mercatini natalizi, a luglio mi ha ospitato per qualche giorno in occasione di una conferenza internazionale sui bambini soldato a cui ho avuto l’onore di presentare la mia ricerca. Continue reading “Tutti insieme appassionatamente a Salisburgo”

Nel blu dipinto di blu: il Messico sottomarino

Dopo aver esplorato in lungo e in largo Città del Messico, dopo aver sudato sette camice nella giungla del Chiapas, dopo aver scoperto i segreti di numerosi siti Maya in giro per vari stati, dopo essere rimasti ammaliati dalle città coloniali dello Yucatan e dopo esserci innamorati della magia della Biosfera di Sian Ka’an, ecco finalmente un po’ di relax per noi in riva al mare. Il Golfo del Messico è una scelta abbastanza obbligata se volete una vacanza marittima in Messico, ed è proprio qui che abbiamo piantato le tende per l’ultima settimana della nostra luna di mieleContinue reading “Nel blu dipinto di blu: il Messico sottomarino”

Consigli pratici #6: adottare un gatto in Australia

Nel gennaio 2014 mio marito ed io abbiamo adottato un gattino alla Cat Protection Society di Sydney. Io sono cresciuta con un gatto che mi ha tenuta compagnia per quasi 20 anni e non vedevo l’ora di poter avere un’altra palla di pelo a farmi compagnia. Ma finchè eravamo in affitto, la cosa non è stata possibile. Sono in fatti pochissimi gli appartamenti che permettono di tenere un animale e così abbiamo dovuto aspettare di comprare casa prima di poter prendere (legalmente) un gatto. Continue reading “Consigli pratici #6: adottare un gatto in Australia”

Va dove ti porta il cuore

Per la prima volta dopo quasi 3 anni e mezzo di dottorato  ho partecipato alla mia prima conferenza internazionale, dove sono stata invitata a presentare gli aspetti chiave della mia ricerca insieme ad altri 160 presentatori. Dato che la conferenza si teneva a Salisburgo a metà luglio, ne ho approfittato per passare anche un paio di settimane a casa. Mancavo da 13 mesi, l’ultima volta ero rientrata per convolare a nozze e il mio intero soggiorno italiano era stato all’insegna del caos e dai preparativi per il grande giorno. Insomma, non era stata una vera vacanza e non mi ero goduta l’Italia più di tanto, soprattutto perchè ero dovuta stare a stecchetto per poter entrare nel vestito da sposa! Insomma, tutto questo per dire che a questo giro non vedevo l’ora di passare del tempo in Italia, anche se sarebbe stato meno di quanto avrei voluto e in solitaria. Continue reading “Va dove ti porta il cuore”

Il ritorno in ufficio

Nella mia vita ho sicuramente fatto esperienze di studio e di vita molto interessanti e sono molto orgogliosa e felice del mio curriculum accademico e personale. Quello professionale però non è altrettanto entusiasmante. Essendo figlia della mia generazione, ho dedicato la maggior parte della mia vita sui libri e le poche esperienze lavorative che sono riuscita a fare sono tutte di breve durata, ritagli di tempo tra una sessione e l’altra, e/o si tratta di stage non retribuiti. I titoli di studio ci sono eccome, le lingue parlate pure, ma manca quell’esperienza professionale che mi faccia fare il salto in più. Continue reading “Il ritorno in ufficio”

Un turismo diverso: la biosfera di Sian Ka’an

Dopo il tour de force in giro per il Messico, per l’ultima parte della nostra vacanza abbiamo deciso di rilassarci lungo la Riviera Maya, tra Akumal e Tulum, nel regno delle tartarughe marine (che ovviamente non abbiamo visto). Abbiamo scelto questa zona per tenerci lontano dal turismo di massa di Cancun, ma anche perchè in questa località si uniscono storia, cultura e una delle migliori spiagge di tutto il Messico. Tulum infatti presenta l’unico sito archeologico che si trova sulla riva del mare, ed è anche la località che più merita di essere fotografata in tutta la regione e, forse, in tutto il Messico. Tulum è davvero un’indimenticabile cartolina e anche il riassunto di questa nostra incredibile luna di miele in Messico. Continue reading “Un turismo diverso: la biosfera di Sian Ka’an”